sabato 30 giugno 2007

Selezione foto buffe/curiose/originali - 13

Udite udite! Il micio sulla carrozzina ha vinto la sfida settimanale,  battendo addirittura il cagnolone! L'autrice della foto è la carissima amica Aleti che precisa:  "E' la cagnolona di mio moroso che, dopo aver scavato una buca, le è rimasto un pezzo di terra sul naso... con sopra un trifoglio !"  Grazie di aver partecipato ed una carezza alla cagnolona!


Quindi la sfida si fa sempre più avvincente: direi di restare in tema "miciomicio-baubau" ed allora chi se la sente di sfidare il vincitore pluri-settimanale? Ecco farsi avanti una temibile coppia! Chi votate?!


                n.1  Free Image Hosting at www.ImageShack.us   o  Free Image Hosting at www.ImageShack.us n. 2


Cliccate sulle foto per vederle meglio e scegliete la vostra preferita come sempre!


Intanto io vado a fare un pò di giardinaggio...ciao ciao, a presto!


mercoledì 27 giugno 2007

Rosa

Ho scritto alcuni racconti per diletto, a suo tempo pubblicati anche da un quotidiano locale: inizio col proporvene uno per avere un vostro giudizio.




Quella mattina Rosa si alzò stranamente pervasa da una sottile euforia, come da anni non le capitava, il cuore le suggeriva che sarebbe stata la sua giornata fortunata, il suo momento, forse avrebbe trovato l’amore che da tempo sognava, chissà…la sensazione era sempre più netta, sentiva uno strano presentimento, doveva assecondare ciò che il cuore e la mente le suggerivano…per cui, forte di ciò, si lavò, si vestì e dopo un caffè, qualche biscotto, si sentì pronta ad affrontare tutto ciò che la giornata le avrebbe riservato… Sulla soglia dell’uscio ebbe un ripensamento…di colpo l’euforia stava svanendo: “ ma no…-pensò-…è solo un piccolo attacco di paura, di panico, di essere delusa ancora una volta dalle aspettative, no, oggi è il mio giorno, devo reagire non posso sfuggire al destino (lo prevedeva anche l’oroscopo), se fosse proprio la giusta occasione…se non esco e l’affronto non lo saprò mai, poi me ne pentirei, lo so, forza, un bel respiro, un po’ di autostima, pensa positivo…vai Rosa!!!”


Ecco fatto….finalmente esce, prende il bus, raggiunge il centro della città ed inizia a camminare, soffermandosi di tanto in tanto a guardare le vetrine dei tanti negozi ma, onestamente, non era tanto la merce esposta ad interessarla…cercava di non darlo a vedere, ma osservava con interesse ogni uomo che incrociava o intravedeva sul suo cammino, cercando di capire se anche lei fosse oggetto di interesse da parte loro, ma no, la guardavano solo per scansarla, come fosse un intralcio sul marciapiede, un oggetto da evitare sul loro frettoloso cammino…lo sapeva Rosa di non essere bella, ma quel giorno stranamente questa sua convinzione era mutata, si sentiva ‘bella’ ma a quanto pare gli altri, o meglio, gli uomini, non sembravano proprio accorgersene… la sua dose di autostima e di rinnovata positività stava svanendo e pensò che si era sbagliata, che non era la giornata fortunata, che si era illusa, che se lo era immaginato, era quello in cui voleva credere e basta….la sua espressione sconsolata si rifletteva in una vetrina che, oltre al viso corrucciato e triste, le rimandava l’immagine di una ragazza un po’ in soprappeso, i capelli ispidi raccolti in una coda di cavallo, gli occhiali da vista appoggiati su un naso troppo lungo, vestita con jeans scoloriti ed una maglia informe nera (il nero smagrisce…), la borsa sportiva bianca e nera, scarpe da ginnastica consunte dall’uso: ma come poteva pensare di farsi notare, come poteva pensare di competere con le filiformi ragazze che le passavano accanto vestite all’ultima moda, coi lunghi capelli biondi, coi tacchi alti che le rendevano ancora più alte e statuarie?…Come poteva pensare lei, così scialba e semplice, di poter ricevere uno sguardo interessato da parte in un uomo? Come aveva, quella mattina, potuto illudersi di un miracoloso incontro?


Mentre era assorta in queste riflessioni su se stessa, non si era accorta che due grosse lacrime stavano scendendo sulle sue paffute gote. All’improvviso giunge una voce: “Signorina, sta male? Ha bisogno d’aiuto?…Tenga un fazzolettino di carta..”


“ Ma sta dicendo a me?…”  pensa volgendo il capo verso la voce e, con lo sguardo velato dalle lacrime, vede accanto a se un ragazzo che le porge un fazzoletto di carta: il suo sguardo interrogativo e apprensivo la scrutano, attende una risposta …” si grazie per il fazzoletto, non è nulla, sto bene grazie, non è nulla, davvero…” accenna ad un sorriso per non preoccuparlo ulteriormente e solo ora si accorge che anche lui le sta sorridendo, è un uomo su per giù della sua età, anche lui rotondetto, con gli occhiali da vista, vestito coi jeans ed una felpa sportiva che certo non mette in mostra un fisico da ‘palestra’….lui si presenta, si chiama Giovanni, lì accanto c’è un bar e le chiede di andare a prendere qualcosa insieme, se le va, naturalmente,…ma certo che le va, si sente improvvisamente meglio, di nuovo avverte la strana sensazione con cui si era svegliata al mattino. Prima di attraversare la strada con Giovanni, si specchia frettolosamente nella vetrina e vede l’immagine di una sorridente ragazza che non è poi così male…


sabato 23 giugno 2007

Selezione foto buffe/curiose/originali - 12

Per la gioia di tutti i suoi fans, il micio sulla carrozzina ha vinto la sfida settimanale, mangiandosi le ciliege inviateci dalla cara Nigtly che ringrazio tanto avere partecipato ancora una volta con quella originalissima foto! Allora per contrastare il micetto ci vuole qualcosa di più 'forte' e allora ecco lo sfidante della settimana!


               n.1  Free Image Hosting at www.ImageShack.us   o   Free Image Hosting at www.ImageShack.us  n. 2


Cliccate sulle foto per vederle meglio e scegliete la vostra preferita come sempre!


Auguro a tutti voi un magnifico



 sperando lo passiate bene, sia soli che in compagnia...sia a casa che in giro, l'importante è, come dico sempre, essere sereni dentro, chi sta bene con sè stesso sta bene anche con gli altri.



Una piccola postilla sulla giornata di oggi  ...che è  stata postata già in molti blog, dove ho commentato la cosa: non sto a ripetere un post che racconti quanto già letto, diffuso dai vari media, vi rimando ad un autorevole blog con questa frase:


La mia risposta al Boy Love Day.


http://www.massimilianofrassi.splinder.com/


giovedì 21 giugno 2007

Il solstizio d' Estate

Per gli antichi il solstizio d'Estate


rappresentava il matrimonio del cielo con la terra.




È il momento in cui la natura offre generosamente la sua esuberanza,


tutto si  riempie di luce, colori, profumi, calore, suoni ...


È il momento di osare.


Riconosciamo che la stessa abbondanza è in ognuno di noi, 


troviamo il coraggio di esprimerla nelle sue infinite possibilità:


danziamo, cantiamo ...


Uno stage di celebrazione della sovrabbondanza di “essere”


contrapposta alla sovrabbondanza di ’”avere”.



(Baccanale - di Poussin)


Ho messo in pratica questo post e sono appena tornata da una bella allegra passeggiata con mio marito, ridendo, ballando e scherzando sotto le stelle, i grilli fanno da musica...che bella serata! Ora vado a nanna.... Allora BUONA  ESTATE ! 

lunedì 18 giugno 2007

Lucciola lucciola....

In queste notti è bellissimo uscire di sera, inoltrarsi verso un campo o, se si torna in auto, spegnere i fari e vedere un brulicare di piccole luci danzanti che volteggiano attorno a me...le lucciole! Mi mettono allegria e mi ricordo di quando ero bambina e andavo con i miei genitori a passare i mesi estivi in campagna: noi bambini dopo cena quando oramai si faceva buio, prima di andare a letto andavamo a caccia di lucciole: le riponevo in un bicchiere di vetro tenendolo coperto con la mano per far si che non scappassero...avevo tra le mani una torcia che rischiarava il cammino! Poi una volta tornati a casa, mettevo il bicchiere capovolto sulla tavola in cucina e al mattino....sopresa! al posto delle lucciole c'era un soldo! Col senno di poi capii che i genitori una volta a nanna, liberavano le 'povere creature' imprigionate, mettendo al loro posto il soldino, ma da piccoli, si sa, è bello credere nelle favole e nelle piccole magie ed immaginarsi la fatina dei boschi che al posto delle lucciole  lasciava quell'obolo....beata innocenza!


Spiteful firefly


C'era anche la canzoncina/filastrocca da cantare per far sì che la lucciola si avvicinasse:


Lucciola lucciola vien da me ,
che ti darò il pan del re ;
pan del re e della regina ,
lucciola lucciola vien vicina .
Lucciola lucciola vieni da me ,
ti darò veste da re ,
veste da re e mantello da regina
lucciola, lucciola piccolina .
Lucciola lucciola vieni da me ,
ti darò letto da re ,
letto da re e lenzuola da regina ,
lucciola lucciola maggiolina .



Per saperne di più su questa piccola straordinaria creatura, ho fatto una ricerca nel web che ho trovato molto interessante, vale la pena leggerla, vi assicuro...questo è l'inizio:... Notte d’estate, nel campo il grano è maturo, una leggera brezza muove appena i culmi dorati. Appena al di sopra delle spighe, piccole luci bianco giallognole danzano nel buio, sono centinaia: sono le lucciole e precisamente i maschi della lucciola nostrana (luciola italica) le più piccole della famiglia dei lampiridi cioè quegli  insetti dell’ordine dei coleotteri che sono in grado di emettere luce propria.Prima domanda: come e perché emettere luce? .....


Continua qui: http://pwh.tin.it/users/234/aldicu/Naturaminore/lucciole.htm


lucciola1.jpg 


venerdì 15 giugno 2007

Selezione foto buffe/curiose/originali - 11

Nuova sfida come preannunciato ritardata di una settimana causa ferie! Il micio sulla carrozzina ha letteralmente sbaragliato la bella gatta Lea a caccia di pesci rossi che ci aveva mandato l'amico blogger Shirmal che ringrazio tanto per la partecipazione! (una carezzina e un miao a Lea!!)


Stavolta però, in vista dell'estate, contrappongo al micetto vincitore una foto non più felina, ma di tutt'altra natura! Ecco allora la nuova sfida:


                    n.1  Free Image Hosting at www.ImageShack.us   o   Free Image Hosting at www.ImageShack.us  n. 2


Cliccate sulle foto per vederle meglio e scegliete la vostra preferita come sempre!


Intanto vi auguro un


 

mercoledì 13 giugno 2007

C'era una volta...il 12 giugno di anni fa...

C'era una volta, tanti anni fa, una bionda fanciulla poco più che ventenne che stava vivendo questa serata del 12 giugno appunto, con tanta apprensione... una felicità frammista a dubbi ed incertezze, aveva la speranza e il timore di ciò che l'aspettava, voleva credere che l'amore fosse eterno, ma non ne era sicura.... Era la vigilia del suo giorno di nozze, l' indomani sarebbe stato il gran giorno, sarebbe diventata la Signora .....: vestito bianco, chiesa addobbata a dovere, un centinaio di invitati, pranzo e musica, una grande festa.....ma....cos'era allora quell'improvvisa paura, voglia di scappare, quelle lacrime che solcavano il viso? Forse la paura di spiccare il volo, lasciare il nido, i genitori che l'hanno protetta fin da quando è nata, ma ora è grande, ora sta per sposarsi, bisogna sorridere, bisogna farsi coraggio e pensare che tutto andrà bene, perchè ci si ama, perchè la vita con l'uomo che ama sarà meravigliosa, tu vivrai per lui, lui vivrà per te...come nelle favole!



Già...favole...i timori e le incertezze erano già i primi segnali che qualcosa non avrebbe funzionato e così fu...dopo i fatidici 7 anni, erano più le liti e le incomprensioni che le gioie ed i baci, un continuo rinfacciarsi di tutto e per tutto: ah! come sarebbe stato meglio quel giorno scappare lontano, come nei film...la sposa all'ultimo non si presenta....ma non si poteva, lo 'spettacolo' stava per iniziare:  sorridi fanciulla, la sposa dev'essere radiosa!



C'è adesso una donna matura, sempre bionda, sposata da 4 anni e poco più....il giorno delle nozze pochi invitati, cerimonia in Comune, pranzo per intimi e rinfresco per gli amici, consapevole del passo che stava per fare, sicura di sè stessa, non crede più nel grande amore, quello che fa rima con batticuore....ma crede in un amore consapevole, certo, sicuro, ponderato e collaudato da una breve convivenza.



 Addio per sempre deliziosa sposina così fragile e insicura...ora una sposa matura , ma serena, ha preso il tuo posto, addio...e, come nelle favole  : visse felice per sempre...(spero...)

domenica 10 giugno 2007

La vacanza di Kim e family

Stavolta prendo io,  Kim,  il MOUSE e vi racconto della mia vacanza al mare, insieme a Ron e ai 2 zampe Fiore e marito....dunque sono stata benissimo, il viaggio un pò lunghetto (circa 4 ore con varie soste all'andata, al ritorno 3 e mezzo... ), nell'albergo  mi sono trovata benino, anche perchè c'era vicino un lungo parco, ove sono stata a passeggio ed ho incontrato vari 'ammiratori'... però non   c' è nulla da fare con me, non sono una facile e poi c'è il mio Willy che è tanto innamorato di me....beh...abbiamo sempre passeggiato molto, quando non si poteva andare in spiaggia sempre camminare, anche in mezzo a tanta gente che curiosava i negozi, i bar, che confusione io sono piccolina e con tutte quelle gambe mi perdo, per fortuna sono sempre al guinzaglio e la mami sta attenta a me: mi fanno sempre tanti complimenti quando andiamo in giro, ma a me non piacciono molto tutte quelle moine ed abbaio, ecco!


Free Image Hosting at www.ImageShack.us


Sono pure stata su una strana 'bici', lì mi è piaciuto perchè non dovevo 'pedalare' io con le mie corte zampine: infatti a volte la mami quando mi porta fuori ed è di fretta mi dice: "pedala, dai Kim, pedala...." ma siamo a piedi ed io non capisco...


Free Image Hosting at www.ImageShack.us


In spiaggia  sono potuta andare anch' io:  infatti  è una spiaggia attrezzata per noi 4zampe (http://www.beach33.com/) e mi sono divertita a fare qualche buchetta, a stare all'ombra sotto la sdraio oppure sulla pancia o gambe di mami sdraiata sotto l'ombrellone! Però anche lì si avvicinavano persone strane, tutte scure con vestiti buffi che volevano vendere delle cose, ma io appena li vedevo abbaiavo così loro andavano via subito!


Free Image Hosting at www.ImageShack.us



C'era qualche altro cane, ma non ho fatto amicizia, perchè dormivano sempre e  non si muovevano mai, io invece sono irrequieta e mi spostavo sempre, pur essendo al guinzaglio, così mi ingarbugliavo spesso, non riesco a stare ore così tranquilla in spiaggia e allora mami mi diceva: " Guarda come sono bravi gli altri cagnolini! Tu devi sempre farti notare!"     Ma io che ci posso fare? Sono più rilassata e tranquilla a casa mia, quando c'è gente attorno mi agito!  Vicino all'acqua del mare però non si poteva andare, ma la mami mi ci ha portato lo stesso vicino per qualche minuto, ma non è che la cosa mi attirasse più di tanto....


Free Image Hosting at www.ImageShack.us


Ora siamo tornati alla nostra collina ed io sono felice di riprendere il mio solito tran tran e penso anche Ron, perchè lui è sempre stato chiuso in camera e si è sicuramente più stufato di me, per fortuna c'era un terrazzino sul quale ogni tanto è potuto andare a prendere un pò d'aria ! Ma tanto si sa....lui è un pigrone ed indipendente, mica come me che voglio sempre stare con la mami!

venerdì 1 giugno 2007

Selezione foto buffe/curiose/originali - 10

Eccoci con la nuova sfida-foto! La posto ora e non più tardi, perchè è evidente che ha vinto la sfida ancora il gatto coi pesciolini rossi! (e anche perchè devo finire di preparare le valigie...parto domani sfidando la pioggia!!). Ringrazio l'amica blogger Emy per la scorsa simpatica foto sfidante, di cui lei stessa tiene a precisare: "quello ritratto nella foto x chi non l'ha ancora compreso, è un incrocio tra un cinghiale e un maialino vietnamita si chiama Pasquale ed è un pò la mascotte della mia fattoria .... in quella foto vive pacificamente in completa libertà non fatavi ingannare dalla sbarre sono solo la limitazione di confine ... ha a disposizione un vasto spazio con alberi e altro dove vivere con la compagnia delle oche come si può vedere e anche un cavallo .... ".


Dunque a voi la sfida settimanale...restiamo in tema 'felino'! Stavolta eccezionalmente avete tempo a votare fino a sabato ! Vi lascio così in compagnia di questo quesito: voto la 1 o la 2?! miaoooooo..... 


n. 1    Free Image Hosting at www.ImageShack.us  Free Image Hosting at www.ImageShack.us  n. 2


Ricordo sempre di cliccare sulla foto per ammirarla in tutta la sua grandezza, soprattutto la sfidante che ancora non conoscete bene! 


Ho scritto tutto...allora vi saluto...mi mancherete, seppur solo per una settimana! A presto, ciao!!!!! 



(grazie Ramona per l'adesivo!)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...